Reddito da criptaggio passivo dalle risorse inutilizzate del vostro PC?

Domanda retorica veloce: Come spende la potenza di calcolo del vostro PC da gioco di fascia alta mentre voi non giocate? Quando navighi su Facebook, scrivi e-mail o trasmetti in streaming Netflix, per esempio. Naturalmente, la risposta è che spende solo una piccola frazione della sua capacità di picco, mentre non svolge attività ad alto consumo di risorse, come ad esempio il gioco graficamente impegnativo.

Ora, non sarebbe fantastico se si potesse „affittare“ questa potenza di calcolo di riserva per qualche dollaro extra ogni volta che il PC utilizza poco la CPU e la GPU?

Le persone dietro GamerHash dicono che possono aiutarti in questo. Infatti, fintanto che ti piace giocare ai videogiochi, promettono di aiutarti a guadagnare un reddito passivo anche se non hai un PC di fascia alta. Di questo parleremo più avanti.

Prima di tutto, approfondiamo ciò che GamerHash è veramente e, cosa ancora più importante, se è o meno un modo pratico per guadagnare un po‘ di reddito passivo da crittografia.

GamerHash? Chi sono?

GamerHash è una società polacca a catena di blocco fondata nel 2017. L’azienda sostiene di aver costruito un’applicazione innovativa, alimentata a catena di blocchi, che consente di monetizzare la potenza di calcolo di riserva del PC. È come un supercomputer autofinanziato, aggiungono.

Sotto il cofano, GamerHash ha una certa somiglianza con le implementazioni di pool minerario multi-valuta. Tuttavia, come piattaforma, sembra un po‘ più grande di qualsiasi comune pool minerario. Inoltre, l’ecosistema, per progettazione, ha potenzialità più ampie.

La premessa è semplice. GamerHash offre un’applicazione auto-titolata che valuta le capacità del vostro computer in un dato momento e poi calcola automaticamente il modo migliore possibile per guadagnare quel reddito passivo promesso per vostro conto, utilizzando le risorse inutilizzate del vostro PC per estrarre le valute crittografiche.

I giocatori ricevono ogni giorno un reddito BTC nel portafoglio della piattaforma.

Puoi spendere i tuoi guadagni di GamerHash praticamente in qualsiasi modo tu voglia. Per esempio, potresti investire il tuo Bitcoin guadagnato come investimento. In alternativa, potresti usarlo per comprare giochi dal negozio online di GamerHash, pagare la spesa, comprare un abbonamento a Netflix o Spotify e così via. Ci sono più di 600 prodotti digitali nel negozio.

Per chi è GamerHash?

Chiunque abbia un computer portatile o un computer desktop (da Windows 7 in poi) e una connessione a Internet può scaricare e utilizzare l’applicazione GamerHash. Detto questo, si può guadagnare un considerevole reddito passivo anche senza un PC di fascia alta. In questi casi, invece di affittare la potenza di calcolo, si guadagnano i soldi eseguendo compiti nei giochi. Questo è il modulo Play & Earn.

A quanto pare, GamerHash ha fatto un ottimo lavoro rendendo l’app facile da usare per chiunque, inclusi gli utenti non esperti.

Reddito da cripto passivo con GamerHash: come funziona?

Iniziare con GamerHash è facile. Devi solo seguire questi semplici passi:

  • Registrati su www.gamerhash.com.
  • Scarica l’applicazione dal sito web.
  • Avviare il programma di installazione e seguire le istruzioni a video.
  • Una volta completata l’installazione, avviare il processo di benchmarking in modo che l’app possa valutare il vostro sistema e ottenere il massimo.
  • Non è richiesto alcun costo iniziale.

Quando si lancia l’app, essa reindirizza l’eccesso di potenza del computer e lo usa per estrarre le crittografie. Ed ecco che arriva la parte succosa che sembra rendere GamerHash più attraente ad un più ampio spettro di utenti. L’app stessa calcola la valuta di crittografia più ottimale per il mio in base alle risorse disponibili del vostro computer.

Il sistema valuta quali delle 12 valute crittografiche supportate dovrebbero essere estratte utilizzando la CPU e la GPU della macchina host. La Piattaforma è intelligente e può calcolare l’opzione più redditizia per gli utenti in qualsiasi momento, il che significa che può passare da un asset all’altro in tempo reale – non è necessaria alcuna configurazione aggiuntiva.

In questo modo, si può facilmente entrare nel crypto mining anche senza alcuna esposizione preliminare alla classe di asset.

Opzione di pagamento

I fondi minerari vengono automaticamente convertiti in Bitcoin e depositati nel vostro portafoglio GamerHash BTC una volta al giorno, a condizione che il vostro guadagno abbia superato 0,01 mBTC (0,00001 BTC). A 38,5k$ per bitcoin a partire da oggi, sono solo 3,9$ in dollari equivalenti.

Nel modulo Gioca e guadagna, gli utenti possono guadagnare denaro completando compiti specifici come giocare un nuovo gioco MMO, scaricare un’applicazione da un affiliato di GamerHash, e così via.

GamerHash offre due portafogli integrati:

  • Portafoglio GamerHash BTC: È il portafoglio predefinito dove il tuo guadagno giornaliero viene depositato ogni giorno alle 12:00 CET (a condizione che sia superiore a 0,01 mBTC). È possibile ritirare questo fondo in un portafoglio Bitcoin esterno una volta raccolti 0,001 BTC o più.
  • Portafoglio GUSD: GUSD è il gettone virtuale nativo dell’ecosistema GamerHash, agganciato al dollaro USA. Gli utenti che guadagnano attraverso il modulo Play and Earn ricevono i loro guadagni in GUSD. Tuttavia, a partire da oggi, non è possibile trasferire il proprio possessore di GUSD in un portafoglio esterno. È possibile utilizzarlo solo per acquistare prodotti digitali dal negozio GamerHash.

Oltre a un discreto numero di giochi popolari, il negozio online GamerHash ha anche alcuni altri prodotti, come le carte regalo Apple, Amazon ed eBay, che è possibile utilizzare per fare acquisti al di fuori dell’ecosistema GamerHash.
Puoi anche usare il tuo GUSD stash per acquistare, tra le altre cose, gli abbonamenti a Netflix, Spotify e Google Play, così come i prodotti di più di 9.500 negozi di alimentari.

Quanto si può guadagnare realisticamente?

L’entità dei vostri guadagni giornalieri si basa su tre fattori chiave: La configurazione del PC, l’hashrate minerario e il prezzo di scambio cripto. Più potenti sono la CPU e la GPU, maggiore è il potenziale di guadagno. In generale, gli utenti possono ottenere dal 93% al 100% del loro guadagno totale.

Se si utilizza l’hardware ASICS, non c’è assolutamente alcun costo. Per gli utenti desktop, GamerHash può detrarre dal 2% al 7% (il 90% dei giocatori deve pagare solo il 2%).

Per quanto riguarda gli utenti del modulo Gioca e guadagna, il tuo reddito da GamerHash dipende dal numero di attività che svolgi nei giochi.

Per prospettiva, all’inizio del 2021, i guadagni con l’applicazione GamerHash con scheda grafica top RTX 3070 e i5 10400F erano di 130 dollari al mese.

Solo un modo per integrare il vostro reddito

Guardando alla struttura di base dell’ecosistema GamerHash, è giusto dire che l’azienda non promette nulla di irrealistico. NON si può diventare ricchi da un giorno all’altro semplicemente affittando parte delle risorse informatiche del proprio PC a GamerHash.

Ti dà semplicemente la possibilità di integrare il tuo reddito senza fare fondamentalmente nulla. L’app e la tua combinazione CPU/GPU si uniranno per guadagnare per tuo conto in background, mentre ti occupi dei tuoi impegni di tutti i giorni.

GamerHash: Truffa o legale?

Essendo in giro da più di tre anni, GamerHash ha mantenuto finora una reputazione decente in cui le comunità di gioco e di crittografia si sovrappongono. Il team ha vinto le prime tre competizioni di crypto pitch nelle migliori conferenze, tra cui a Malta AIBC, BlockShow di Singapore e Miami N.A.B. Conference. Tutto questo in soli tre mesi sembra a prova di comunità.

La piattaforma sostiene di aver sviluppato una notevole base di utenti di oltre 500.000 utenti in tutto il mondo. Il feedback degli utenti finora è stato buono se si considera la reputazione online dell’azienda. Quindi, da questo punto di vista, ha una comprovata esperienza che vi aspettereste da un’azienda con la quale condividerete le vostre risorse hardware.

Inoltre, GamerHash non richiede alcun tipo di investimento e anche la soglia minima di payout è molto bassa. Basandosi esclusivamente su questi fattori, l’azienda e la piattaforma non danno alcuna vibrazione negativa.

Inoltre, GamerHash ha ottenuto una licenza chiave della Malta Financial Authority. Malta, popolarmente conosciuta come un’isola a catena di blocco, segue un rigoroso e complicato processo normativo prima di rilasciare licenze relative all’industria crittografica.

Sul fronte della sicurezza, GamerHash distribuisce la stessa infrastruttura di quella che alimenta i motori di Docker1 Engine, i namespace Linux e i cgroup. L’azienda sostiene che ogni singolo componente della sua web app è tenuto in contenitori separati e isolati. Questo per limitare rigorosamente l’accesso di ogni componente solo a ciò di cui ha bisogno per funzionare.

Tabella di marcia GamerHash

Il finanziamento non dovrebbe essere un problema per GamerHash nel prossimo futuro, dato che l’azienda ha appena aggiunto un nuovo capitale fresco del valore di 2,8 milioni di dollari attraverso una vendita privata del suo gettone GHX prodotto in casa. Inoltre, con la recente svolta a Malta, GHX è ora il primo gettone elencato a livello globale ad essere fornito con la suddetta licenza maltese.

Inoltre, GamerHash ha recentemente stretto diverse alleanze strategiche per migliorare ulteriormente la piattaforma su diversi fronti. Per esempio, ha recentemente collaborato con Coinfirm per introdurre l’anti-riciclaggio del denaro sporco (AML) e l’analisi nel campo del gioco a catena di blocco.

In un’altra partnership strategica simile, GamerHash ha unito le forze con Chainlink nel luglio 2020 per aprire la strada all’adozione della NFT nella comunità del gioco.

La visione di GamerHash è quella di affermarsi come l’equivalente amazzonico delle NFT. Per raggiungere questo obiettivo, il team sta collegando i punti per introdurre la blockchain nella comunità di gioco in un accordo divertente e finanziariamente gratificante per tutti gli stakeholder coinvolti.

Dato che GamerHash è il primo touchpoint con crypto per una buona parte dei suoi oltre 500.000 utenti, l’azienda si sta anche concentrando sull’educazione degli utenti in merito alla classe di attività, che, a sua volta, incoraggia l’adozione.

Conclusione

Nel complesso, GamerHash sembra essere una piattaforma promettente che non fa promesse irrealisticamente alte come quella di diventare ricchi da un giorno all’altro. Allo stesso tempo, sembra offrire abbastanza sostanza per aiutarvi a fare qualche considerevole e ricorrente reddito passivo crittografico.

Dal momento che GamerHash non richiede alcun investimento iniziale, puoi scaricare l’app e provarla tu stesso per verificare quanto di questi (promessi) praticamente gratis BTC puoi guadagnare in media.